fondazione italia giappone
gli eventi gli eventi
italia in giappone eventi della rassegna considerazioni
associarsi contattaci i soci della fondazione associarsi

 

 

 

 

 

La Storia > L'Expo 2005 di Aichi

 

 

L'EXPO 2005 DI AICHI


 

 

Grazie all'esperienza acquisita con l'organizzazione di Italia in Giappone 2001 - 2002, la Fondazione è stata ritenuta dal Governo Italiano l'organismo più adatto ad affiancare il Commissariato Generale istituito presso il Ministero degli Affari Esteri per organizzare la partecipazione Italiana all'Esposizione Universale che si terrà nel 2005 a Nagoya, nella Prefettura di Aichi.

La Fondazione infatti collabora in maniera armonica non solo con gli organizzatori giapponesi ma anche con le Istituzioni Italiane presenti in Giappone, l'Ambasciata d'Italia, l'Istituto Italiano di Cultura, l'ICE, l'ENIT e la Camera di Commercio Italiana.
La Fondazione inoltre, riunisce al suo interno le principali Istituzioni Pubbliche e Private del nostro Paese e collabora con le Regioni, gli Enti locali e Istituzioni quali Musei, Gallerie d'Arte, Teatri, Enti Lirici ecc. riuscendo così a snellire procedimenti organizzativi altrimenti estremamente lunghi e complessi.
Per quanto riguarda la controparte giapponese, la Fondazione è in ottimi rapporti con i principali Gruppi Editoriali che in Giappone organizzano e supportano economicamente eventi culturali ed artistici, curandone naturalmente anche la copertura mediatica.
Riconoscendo l'importanza dell'Esposizione Universale di Aichi per seguitare l'azione di promozione dell'Italia in Giappone, intrapresa con la Rassegna Italia in Giappone 2001 - 2002, su indicazione del Ministero degli Esteri la Fondazione ha intrapreso i lavori preparatori necessari per l'Istituzione del Commissariato e sin dai primi mesi del 2003 si è impegnata in un'attività di promozione ed organizzazione.
La Legge n. 360 del 24 dicembre 2003 che ha istituito il Commissariato lo ha anche autorizzato ad avvalersi del supporto organizzativo della Fondazione.

La Fondazione si occupa oggi in particolare dell'organizzazione di una serie di eventi collaterali all'Expo, che avranno lo scopo di preparare ed accompagnare la presenza italiana tra i quali la mostra "Augustea Capita" organizzata in collaborazione con la Regione Sicilia che porterà per la prima volta in Giappone tre ritratti marmorei del I secolo d.C accompagnati da una serie di suggestive fotografie del noto fotografo di moda e arte Fabrizio Ferri, una rassegna di cinema italiano, una serie di concerti tra i quali quelli del Festival Pucciniano, della Banda Musicale dei Carabinieri, di Renzo Arbore e di Franco Battiato, lo spettacolo del ballerino Roberto Bolle e numerosi convegni.

 

Vai alla pagina degli eventi collaterali all'Expo 2005.

 

 

 

© Fondazione Italia Giappone - Tutti i diritti riservati