fondazione italia giappone

 

 

 

Umberto Donati ha ricevuto dal Governo giapponese l'onorificenza dell'"Ordine del Sol Levante, Raggi in Oro con Rosetta" per l'anno 2012.
Il prestigioso riconoscimento, assegnato dal Governo di Tokyo a coloro che hanno contribuito allo sviluppo delle relazioni politiche, economiche e culturali tra Italia e Giappone, è stato conferito dall'Ambasciatore del Giappone Masaharu Kohno.

Umberto Donati è stato Segretario Generale dell'Associazione Italia Giappone costituita nel 1982 da Umberto Agnelli e dal 1999 Direttore della Fondazione Italia Giappone. Nel 2005 è stato Commissario del Governo italiano all'Esposizione Universale di Aichi (Nagoya) e per sei anni direttore dell'Istituto Italiano di Cultura di Tokyo.
Donati è residente a Forte dei Marmi, ha fondato e presieduto il Premio Forte dei Marmi per la Satira politica e, come membro del Consiglio di indirizzo della Fondazione Festival Pucciniano, ha favorito la creazione di solidi rapporti tra il Festival e il Giappone in particolare organizzando tournée e rappresentazioni nel Paese del Sol Levante.

Alla cerimonia, che si è svolta a Roma, presso la residenza diplomatica giapponese, erano presenti - tra gli altri - il sen. Lamberto Dini, presidente della Commissione Affari Esteri del Senato, il sottosegretario ai rapporti con il Parlamento Antonio Malaschini, il min. plen. Aldo Amati dell'ufficio del consigliere diplomatico del Presidente della Repubblica, l'on. Mario Segni, l'amb. Umberto Vattani, presidente della Fondazione Italia Giappone, l'ex ambasciatore d'Italia a Tokyo Mario Bova, l'avv. Carlo Alberto Giusti, del Consiglio superiore della Magistratura che rappresentava l'on. Michele Vietti, e, in rappresentanza del Ministero degli Affari Esteri, il min. plen. Luigi Vignali e il console generale d'Italia ad Osaka Marco Lombardi.

C'erano anche l'ing. Francesco Starace, amministratore delegato di Enel Green Power e Vice Presidente della Fondazione, il direttore del settimanale "L'Espresso" Bruno Manfellotto, il direttore dell'Istituto giapponese di cultura a Roma Fumio Matsunaga, il vice presidente esecutivo dell'Ansaldo Sistemi Industriali ing. Giuseppe d'Amico, il co-presidente dell'Italy-Japan Business Group Giorgio Zappa e lo scultore giapponese Kan Yasuda.

 

      Roma, 24 Gennaio 2013

 

 

 

 

 

 

 

© Fondazione Italia Giappone - Tutti i diritti riservati - Seguici su Twitter