fondazione italia giappone
Eventi in Italia Eventi in Giappone Archivio eventi Concorsi e borse di studio Pubblicazioni Praemium Imperiale Italy Japan Business Group

 

 

 

 

 

Attività > Concorsi e borse di studio > Borsa di studio "Salvatore Damiani"

 

 

 

Borsa di studio Salvatore Damiani

2011 - 2012

 

 

 

 

La Fondazione Italia Giappone ha istituito una Borsa di Studio intitolata a Salvatore Damiani, in memoria del Vice Direttore venuto improvvisamente a mancare l'8 gennaio del 2011.

Salvatore Damiani per oltre quarant'anni si è impegnato per far conoscere ed apprezzare la cultura italiana in Giappone e quella giapponese in Italia, attraverso l'organizzazione di numerosi eventi culturali, scientifici e commerciali.

Durante la sua lunga carriera, Salvatore Damiani si è adoperato inoltre per trasmettere ai più giovani la sua esperienza e, proprio per ricordare questo aspetto particolare, la Fondazione ha ideato una borsa di studio da assegnare ad un giovane laureato affinché possa approfondire la sua conoscenza del Paese del Sol Levante e maturare un'esperienza lavorativa attraverso un tirocinio formativo presso un'istituzione o un'azienda italiana in Giappone.

In seguito alla catastrofe naturale che ha colpito il Giappone l'11 marzo scorso, è sembrato opportuno alla Fondazione, in accordo con la famiglia Damiani, dedicare la prima edizione di questa Borsa ad un giovane giapponese proprio della zona di Sendai, una delle più duramente colpite dallo tsunami.

La selezione dei candidati avverrà grazie alla collaborazione dell'Associazione di Amicizia Giappone Italia di Sendai, che sceglierà un giovane giapponese per seguire un corso di lingua italiana e svolgere un periodo di tirocinio formativo di sei mesi a Roma.

Il vincitore riceverà un biglietto aereo andata e ritorno offerto dall'Agenzia Selene Viaggi ed un rimborso totale di 6000 (seimila) Euro.

La realizzazione della Borsa di studio, che dalla prossima edizione sarà dedicata ad un giovane italiano, è stata possibile grazie al generoso contributo dei familiari e degli amici di Salvatore Damiani, dei Soci della Fondazione Italia Giappone, dell'Istituto Italiano di Cultura di Tokyo e di quello del Giappone a Roma, ma soprattutto dell'Ambasciata del Giappone che ha aiutato la Fondazione a raccogliere i fondi coinvolgendo anche il Ministero degli Affari Esteri giapponese e la Camera di Commercio Giapponese in Italia.

 

 

IL VINCITORE DELLA PRIMA EDIZIONE

 

 

 

 

 

© Fondazione Italia Giappone - Tutti i diritti riservati